Informativa cookies

Per offrirti il miglior servizio possibile utilizziamo i cookies e continuando la navigazione ne autorizzi l’uso.

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA E FORNITURA

 

  1. PREMESSE 
    1. Venditore/fornitore si intende C.e.cam. Srl e compratore/acquirente il cliente.
    2. Le presenti condizioni generali si applicano quando le stesse sono state pattuite o richiamate dalle parti nello scambio commerciale intrattenuto e propriamente descritto nel preventivo e riportato nella conferma d’ordine.
    3. Le presenti condizioni generali si applicano anche a futuri contratti tra le parti, salvo che le stesse non ne abbiano espressamente escluso l’applicazione.
    4. Qualsiasi argomento/condizione non descritti nel presente documento, dovrà prevedere separata contrattazione in forma scritta, pena la nullità.

 

  1. OFFERTE/PREVENTIVI, CONFERMA D’ORDINE E CONCLUSIONE DEL CONTRATTO
    1. Le offerte di vendita o preventivi formulati dal venditore, date le oscillazioni delle materie prime, hanno una validità entro le ore 10:30 del 5° giorno successivo a quello dell’offerta. Decorso tale termine l’offerta dovrà essere attualizzata al valore disponibile delle materie prime quotate in quel momento.
    2. Le offerte di vendita non comprendono in ogni caso : la fornitura di manuali, corsi di addestramento, assistenza all’avviamento di macchinari applicativi, salvo specifici accordi a cui si rimanda.
    3. Il contratto d’acquisto si perfeziona dopo l’invio da parte del venditore, a mezzo fax o mail o pec, della lettera di conferma d’ordine al compratore.
    4. In  assenza di comunicazioni ulteriori da parte del compratore entro il termine di 24 ore dall’invio della lettera della conferma d’ordine lo stesso sarà da intendersi definitivamente confermato ed il contratto concluso.
    5. Nella lettera di conferma d’ordine saranno indicate le date presunte per la consegna della merce, le eventuali modalità di consegna ove pattuite, la descrizione e quantità delle merci , il riepilogativo dei costi, gli eventuali sconti praticati, le scadenze dei pagamenti e l’eventuale quota di anticipo/acconto.

 

  1. CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO – LIMITAZIONI D’USO
    1. Eventuali informazioni o dati sulle caratteristiche tecniche e/o specifiche dei prodotti contenute in depliants, listini prezzi , cataloghi o documenti similari saranno vincolanti solo nella misura in cui tali dati siano stati espressamente richiamati nel contratto o conferma d’ordine.
    2. Si intendono in ogni caso ammesse le tolleranze d’uso, ovvero quelle previste dai capitolati e/o schede tecniche convenute, sia sui prodotti finiti che sui singoli elementi che li compongono.
    3. Eventuali modifiche tecniche proposte dal compratore dopo l’invio da parte del venditore della conferma d’ordine potranno formare oggetto di trattativa tra le parti , essendo però inteso che le stesse sono subordinate ad un successivo accordo scritto fra le parti , nel quale si dovranno specificare le eventuali ripercussioni delle modifiche sul prezzo e sui termini di consegna. Ove non si pervenga ad un accordo rimarranno in vigore le condizioni pattuite originariamente nel Contratto.
    4. I disegni e la documentazione tecnica messi a disposizione del compratore, prima o dopo la formazione della conferma d’ordine, restano di proprietà del venditore. Il compratore potrà servirsene unicamente per l’utilizzazione e la manutenzione dei prodotti. Essi non potranno essere utilizzati in altro modo, né in particolare copiati, trasmessi o comunicati a terzi, se non con il consenso del venditore.

 

  1. COLLAUDO
    1. Eventuali collaudi pattuiti contrattualmente verranno effettuati – salvo diverso accordo scritto – presso la sede del venditore durante l’orario di lavoro. Ove non specificato altrimenti nel contratto , le prove di collaudo verranno effettuate secondo la prassi in uso nel settore nel paese del venditore ( o del costruttore, per i prodotti non fabbricati dal venditore stesso ).

 

  1. MODALITA’ E TERMINI DI CONSEGNA
    1. Non si considera imputabile al venditore l’eventuale ritardo dovuto a cause di forma maggiore o ad atti di omissioni del compratore ( ad  es. mancata comunicazione di dati necessari per la fabbricazione dei prodotti) o giustificati da inadempimenti del compratore ( ad es. mancata effettuazione di pagamenti anticipati/acconti ove concordati ).
    2. La consegna della merce è da intendersi con “resa franco fabbrica” : ai sensi dell’art.1510 c.c. la consegna della merce si perfeziona presso i locali del venditore con il conferimento della stessa al compratore o al vettore da questi incaricato. La consegna è da ritenersi, altresì , perfezionata ai sensi dell’art.1510 c.c. alla data di invio dell’avviso di merce pronta dal venditore al compratore in tutti i casi in cui la merce approntata non sia stata consegnata per fatto o causa alla stessa non imputabile.
    3. La consegna della merce è da intendersi con “resa in porto franco con addebito in fattura” : il venditore per mezzo di vettori di sua fiducia si prende cura di recapitare la merce all’indirizzo richiesto dall’acquirente, le spese di trasporto, consegna e assicurazione vengono anticipate dal venditore che a sua volta le addebita in fattura all’acquirente. In questo caso il venditore risponde delle merci fino alla loro consegna. Nel caso in cui il vettore fosse impossibilitato ad effettuare la consegna per cause non imputabili a negligenza del venditore o a lui direttamente ( assenza del responsabile, mancanza di istruzioni su DDT, ec.. ecc. ) le spese per la riconsegna e la eventuale giacenza verranno addebitate al compratore.
    4. La consegna della merce è da intendersi con “resa in porto franco” : vale quanto al punto d) fatta eccezione per il fatto che tutte le spese inerenti al trasporto, consegna ed assicurazione delle merci sono a carico del venditore.

 

  1. RESA E SPEDIZIONE – RISERVA DI PROPRIETA’
    1. La fornitura dei prodotti s’intende franco fabbrica, salvo patto contrario. 
    2. Eventuali reclami relativi allo stato dell’imballo , quantità o caratteristiche esteriori dei prodotti ( vizi apparenti ) dovranno essere notificati al venditore mediante lettera raccomandata RR o pec, a pena di decadenza, entro 8 gg dalla data di ricevimento dei prodotti. Eventuali reclami relativi a difetti non individuabili mediante un diligente controllo de ricevimento ( vizi occulti ) dovranno essere notificati al venditore mediante lettera raccomandata RR o pec, entro 8 gg dalla data della scoperta del difetto e comunque non oltre il termine della garanzia di cui all’art. 8.2 della presente. In alternativa a quanto sopra il compratore dovrà apporre sul DDT di consegna la dicitura “Merce accettata con riserva di verifica ( da effettuarsi entro 8 gg ) “, indicando anche la ragione della riserva e inviando il tutto in copia via mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. .
    3. In qualsiasi caso , i resi devono essere concordati preventivamente e autorizzati per iscritto dal venditore previo invio di richiesta alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  .
    4. E’ inteso che eventuali reclami o contestazioni non danno diritto al compratore di sospendere o comunque ritardare i pagamenti dei prodotti oggetto di contestazione né, tanto di meno, di altre forniture.
    5. Il venditore conserva la proprietà ( Riserva di proprietà art. 1523 c.c. e seguenti ) dei prodotti fino a totale pagamento degli stessi, nella misura consentita dalla legge del paese in cui i prodotti si trovano. Il compratore si impegna ad assisterlo per prendere le misure eventualmente necessarie per proteggere il diritto di proprietà del venditore.

  

  1. PREZZI
    1. Salvo patto contrario, i prezzi si intendono per prodotti imballati secondo quanto certificato nella conferma d’ordine inviata al compratore, essendo inteso che qualsiasi altra spesa o onere ( es. protezioni o etichettature particolari ) sarà a carico del compratore.
    2. È possibile che i prezzi indicati nell’offerta del fornitore , subiscano una revisione prima o all’atto dell’accettazione dell’ordine da parte del compratore, in considerazione delle forti oscillazioni nel costo delle materie prime cui i prodotti, oggetto delle presenti condizioni di fornitura, possono essere soggetti. Sarà onere del compratore in fase di richiesta merce richiedere prezzi bloccati in relazioni alle condizioni concordate con il venditore/fornitore.
    3. Sia le bobine su cui sono avvolti i cavi sia gli altri tipi di imballo non si ricevono di ritorno se non espressamente convenuto in sede di vendita. 
    4. Il venditore non riconosce intese e/o promesse fatta dai suoi Agenti se non confermate per iscritto dalla Direzione Commerciale .

 

  1. CONDIZIONI DI PAGAMENTO
    1. I pagamenti di intendono fatti al domicilio del venditore in valuta legale e alle scadenze pattuite.
    2. In caso di ritardo di pagamento rispetto alla data pattuita, il compratore sarà tenuto a corrispondere al venditore un interesse minimo di mora pari all’interesse legale individuato con D.lgs 231/02 e seguenti aggiornamenti, in relazione alla direttiva 2000/35/CE.
    3. Il compratore non è autorizzato ad effettuare alcuna deduzione dal prezzo pattuito ( ad es. per il pagamento anticipato, o in caso di pretesi difetti dei prodotti ), se non previo accordo scritto con il venditore.
    4. Qualora il venditore abbia motivo di temere che il compratore non possa o non intenda pagare i prodotti alla data pattuita, egli potrà subordinare la consegna dei prodotti alla prestazione di adeguate garanzie di pagamento ( ad esempio fidejussione , garanzia bancaria  o reale ).
    5. La cessione da parte del compratore dei diritti o doveri derivanti dal contratto senza i l preventivo consenso del venditore, sarà considerata nulla. 
    6. In caso di dilazione di pagamento concessa, Il venditore C.e.cam. srl avrà diritto di cedere , in qualsiasi momento a terzi i crediti derivanti dal contratto , fatto salvo la presentazione da parte del compratore di idonee garanzie reali di pagamento.
    7. Il mancato pagamento anche per cause indipendente dalla volontà del compratore, autorizza il venditore a sospendere le forniture.

 

  1. AVVERTENZE E GARANZIE PER VIZI
    1. Qualora i prodotti debbano essere destinati ad applicazioni che richiedano specifiche garanzie sul corretto funzionamento degli stessi, oppure, ad applicazioni tali da non consentire di intervenire agevolmente e senza aggravi di costi* ( * conformità a normative di sicurezza, specifiche tecniche di prodotto e di sistema, certificazione parametri elettrici, climatici/ambientali, meccanici, dimensionali, etc.., installazione in luoghi particolarmente disagevoli o non ripetibili, presenza di sostanze contaminanti, etc…) – successivamente alla loro messa in opera – per eliminare vizi e/o sostituire gli stessi in caso di difetti di produzione, il compratore è tenuto a comunicarlo al venditore. In quel caso, il venditore provvederà ad effettuare, a proprie spese, specifici controlli e ulteriori collaudi atti a verificare, prima dell’installazione e l’uso, la conformità dei prodotti alla regola dell’arte e alle caratteristiche tecniche indicate nella scheda prodotto. In difetto di detta preventiva comunicazione e del conseguente specifico controllo di qualità da parte del venditore, lo stesso risponderà verso il compratore o verso terzi solo ed esclusivamente entro i limiti di valore del prodotto acquistato e si riterrà irresponsabile per ogni ulteriore danno diretto o indiretto riportato dall’acquirente e/o da terzi per eventuali difetti del prodotto medesimo.
    2. Resta comunque inteso che qualsiasi intervento da parte del venditore è subordinato alla riconsegna del materiale non conforme o difettoso.
    3. Il venditore garantisce la buona qualità e la buona costruzione dei prodotti obbligandosi, durante il periodo di garanzia in appresso specificato, a riparare o sostituire gratuitamente quelle parti che, per cattiva qualità dei materiali o difetto di lavorazione si dimostrassero difettose, sempre che ciò non dipenda da naturale logoramento, da guasti causati da imperizia o negligenza del compratore, da imperfetto montaggio e/o stoccaggio ( salvo che lo stesso non sia stato eseguito dal venditore) da sovraccarichi oltre i limiti prescritti o prevedibili, da manomissioni o da interventi non autorizzati dal venditore.
    4. Se non diversamente specificato per il tipo di prodotto, il periodo di garanzia è quello descritto nella scheda tecnica disponibile sul sito del venditore o su richiesta. La garanzia si intende a partire dalla data di consegna e cessa allo scadere del termine anche se i prodotti non sono stati, per qualsiasi ragione, messi in opera. Il diritto alla garanzia è subordinato al rispetto dell’art.5.b.
    5. Salvo caso di dolo o colpa grave, il venditore sarà tenuto, in caso di vizi, mancanza di qualità o difetto di conformità dei prodotti, unicamente alla riparazione o sostituzione degli stessi, conformemente all’art.8.a. è inteso che l’obbligo sopra citato di riparare o sostituire i prodotti è assorbente e sostitutivo delle garanzie o responsabilità di qualsiasi tipo prevista per legge ( es. per vizi, mancanza di qualità , o difetti di conformità dei prodotti ), ed esclude ogni altra responsabilità del venditore ( sia contrattuale che extracontrattuale) comunque riconducibile a difetti, mancanza di qualità o non conformità dei prodotti forniti ( es. risarcimento del danno fermo impianto, mancato guadagno, ecc.ecc. ).

 

  1. TOLLERANZE
    1. La tolleranza massima consentita sulla quantità ordinata è pari al 10% fino a 10 km. e 7% oltre i 10 km. con un massimo di 2 km.

 

  1. FISSAZIONI 
    1. Qualora tra il compratore e il venditore fossero in corso di validità contratti di fissazioni del valore della materia prima Rame , tale contratto è da ritenersi vincolante e integrativo al presente documento.

 

  1. IMBALLI
    1. BOBINE 
      1. salvo diverso accordo tra le parti, gli imballi ( bobine) vengono venduti al compratore con emissione di regolare fattura soggetta ad IVA. Le parti potranno pattuire il successivo riacquisto delle bobine in buono stato a condizioni da definirsi di volta in volta e comunque da effettuarsi non oltre 12 mesi dalla vendita. Il prezzo di riacquisto delle bobine terrà conto del deperimento derivante dall’utilizzo del bene.
      2. Le Bobine che presentino difetti tali da renderle non idonee al riutilizzo non verranno riacquistate.
      3. Salvo accordi scritti tra le parti , il trasporto di tali imballi è da ritenersi a carico del cedente.
    2. ALTRI IMBALLI
      1. La fornitura di pallets, dogature e/o altri imballi sarà soggetta alla richiesta di contributi e riportati nella conferma d’ordine.

 

  1. FORZA MAGGIORE
    1. Ciascuna parte potrà sospendere l’esecuzione dei suoi obblighi contrattuali quando tale esecuzione sia resa impossibile o irragionevolmente onerosa da un impedimento indipendente dalla sua volontà quale ad es. sciopero, boicottaggio, serrata, incendio, guerra ( dichiarata o non ), guerra civile, sommosse e rivoluzioni, requisizioni, embargo, leggi, regolamenti o provvedimenti di autorità pubbliche, interruzioni di energia, ritardi nella consegna di componenti o materie prime. Eventuali circostanze del tipo indicato sopra verificatesi prima della conclusione del contratto daranno diritto alla sospensione di cui sopra solo se le conseguenze sull’esecuzione del contratto non potevano essere previste al momento della conclusione dello stesso.
    2. La parte che desidera avvalersi della presente clausola dovrà comunicate immediatamente per iscritto all’alta parte il verificarsi e la cessazione delle circostanze di forza maggiore.
    3. Qualora la sospensione dovuta a forza maggiore duri di più di sei settimane, ciascuna parte avrà il diritto di risolvere il contratto di fornitura, previo un preavviso di 10 giorni , da comunicarsi alla controparte per iscritto.

 

  1. VARIE
    1. L’invalidità totale o parziale di una o più clausole delle presenti norme non avrà alcun effetto sulla validità delle restanti clausole.
    2. È inteso che l’eventuale tolleranza a violazioni delle presenti norme non potrà in nessun modo essere interpretata quale rinunzia ad esercitare i diritti e/o le facoltà ad esse collegate o conseguenti.

 

  1. FORO COMPETENTE
    1. Il contratto/conferma d’ordine è regolato dalla legge italiana. Se il compratore ha la propria sede d’affari fuori dall’Italia, troverà in particolare applicazione la Convenzione delle Nazioni Unite sui contratti di vendita internazionale di merce, firmata in Vienna il 1° Aprile 1980.
    2. Per ogni controversia derivante dal contratto o ad esso collegata sarà esclusivamente competente il foro del venditore; tuttavia, in deroga a quanto sopra, il venditore avrà sempre la facoltà di adire il foro del compratore.

 

Nota : le presenti norme hanno valore dal 1 Maggio 2018 fino a nuovo aggiornamento integrazione.

Condizioni generali - Informativa privacy

C.E.CAM. S.r.l

P.I: 00711830984

Via Fortunato Angelo Morandini, 1 25040 Bienno BS

Tel: +39 0364 306006 - Fax: +39 0364 306007